Corso Base Radio “Comunicazioni in Emergenza”

 

Agrigento –  Si è svolto sabato 1 dicembre 2018 presso la sede del Dipartimento Regionale di Protezione Civile di Agrigento  un incontro specifico sulle radiocomunicazioni in emergenza , incontro previsto all’interno del corso Base per Volontari di protezione civile organizzato ai sensi del D.D.G. n.5 del 27/01/2015. Presenti all’evento volontari aderenti alla Protezione Civile della provincia di Agrigento. Il corso è stato introdotto dal presidente dell’associazione E.R.A Provinciale di Palermo, Giovanni Arcuri che ha illustrato proiettando slide il funzionamento delle radio e il loro utilizzo in situazioni emergenza. Marco Maggio successivamente  ha preso la parola puntando alla professionalità, di chi deve utilizzare una radio ricetrasmittente, ha parlato delle sue caratteristiche e successivamente ha chiarito cosa siano e cosa servano le frequenze, ed inoltre si è parlato delle leggi che regolano l’utilizzo delle radio  . Guido Battiato e Antongiulio Cuttitta hanno successivamente informato i presenti sulle norme comportamentali e i vari schemi dei tipi di livelli emergenziali e sull’uso corretto e preciso del linguaggio che un operatore di protezione civile deve adoperare.

Obbiettivo dell’incontro è stato quello di permettere  ai volontari di utilizzare al meglio le radiotrasmittenti. L’importanza delle radiocomunicazioni in emergenza è fondamentale anche nell’era degli iphone e degli ipad perché in occasione di calamità le linee convenzionali di comunicazione saltano ed entrano in campo i nostri tipi di comunicazione che mettono a contatto i vari livelli territoriali

.

Subito dopo la teoria è stata simulata una emergenza idrogeologica , formate le squadre “ Alfa 1”  “ Bravo 2” e “ Delta 3” sotto la guida dei  nostri soci Giovanni Scelfo e Riccobono Emanaule , le stesse sono state inviate Alfa 1 presso la foce del fiume , la Bravo 2  presso una fattoria che a causa delle piogge insistenti  risultava irraggiungibile e la Delta 3 a verificare una frana . In questo modo si è data la possibilità ai volontari di comunicare via radio in una situazione di emergenza.

Facebooktwittergoogle_plusby feather

Author: Presidente IT9COF